Precedente

Cinque cose da fare per vivere in una casa sana

Successivo

Smart working: il lavoro da casa, una realtà in crescita costante

Tendenze

Tre regole per risvegliare corpo e mente, a gennaio

24 gennaio 2018
Condividi su FacebookTwitta su TwitterCondividi su LinkedIn

Le feste natalizie, le cene e i pranzi sono finiti: davanti abbiamo un lungo anno. Abbiamo tanti bei ricordi e qualche chilo di troppo da smaltire. Niente però è impossibile. Rimettersi in forma può essere più facile di quel che pensiamo, se sappiamo come farlo. Soprattutto tenendo lontani quelli che Debora Russi, cofondatrice di Formaviva, partner di Generali Italia per il progetto My Energy Journey, definisce i “killer dell’energia”.

Partiamo, ovviamente, dall’alimentazione.

L’inverno ad esempio ci suggerisce diversi alimenti purificanti e rigeneranti, come i cavoli, le verze e i carciofi. Se ben cucinati e accompagnati possono essere molto gustosi, sono alla portata di tutte le tasche e non sono altamente calorici.
Non ti senti in grado di preparare piatti troppo elaborati che richiedono eccellenti doti culinarie? Una delle fortune di oggi è poter attingere a molte ricette semplici gustose e dettagliate. Puoi partire, ad esempio, dal sito di Marco Bianchi e dalle sue ricette salutari, ma l’offerta sicuramente in rete non manca. E poi ci sono i “killer”, da evitare o da ridurre drasticamente. Debora Russi consiglia di non esagerare con gli zuccheri semplici, il sale e il caffè che tra l’altro favorisce l’insonnia: “una carenza di sonno cronica, aumenta irritabilità, nervosismo, cattivo umore, ma anche il rischio di ipertensione, di dolori muscolari e allo stomaco, di cefalee”.

Un po’ di sport non ha mai fatto male a nessuno.

Sì, lo sappiamo, fa freddo e ogni volta che vediamo qualcuno tutto imbacuccato che corre nei parchi pensiamo sia un eroe. Se non ci sentiamo altrettanto impavidi, possiamo cominciare con un po’ di ginnastica o di yoga da fare in casa. Dieci minuti al giorno, fatti con regolarità, possono fare già molto bene. E poi ci sono palestre e piscine. Non è obbligatorio investire un capitale e diventare dei fanatici, magari anche un allenamento settimanale, per cominciare, può andare bene. E chissà che una volta vinta la pigrizia iniziale, non si scopra che fare sport non solo non è così faticoso, ma anzi è qualcosa di stimolante e divertente. Del resto, continua Debora Russi, se svolgi un’attività fisica regolare succedono cose straordinarie: muscoli e ossa diventano più forti, aumentano capacità cardiaca e respiratoria, il tuo peso si normalizza e funzionano meglio il sistema ormonale e immunitario.
E la cosa davvero importante da ricordare è che per ottenere benefici subito evidenti non occorre diventare maratoneti, né tantomeno salire il Passo del Pordoi in bicicletta: è l’attività fisica moderata ma costante che può aumentare l’aspettativa della tua vita e migliorarne la qualità.

Evita i conflitti e….fai un check up!

“In situazioni di forte stress negativo o di rabbia, emozioni causate dai conflitti, il nostro corpo produce delle risposte che possono avere conseguenze sulla nostra salute e sul nostro equilibrio psicofisico. I conflitti si accompagnano a tristezza, ansia, deconcentrazione e un certo abbattimento morale”, dicono i suggerimenti di Formaviva. Il conflitto è decisamente un killer per la nostra energia, e dobbiamo tenerlo più lontano che mai. Inoltre, visto che il nuovo anno è iniziato da poco, questo può essere il momento giusto per fare un check up medico completo.

 

Iscriviti alla newsletter