5 consigli per mantenere uno stile di vita corretto anche lavorando da casa - Semplice come
5 consigli per mantenere uno stile di vita corretto anche lavorando da casa

Precedente

Smart working, didattica a distanza, eventi virtuali: cosa abbiamo imparato durante il lockdown

Successivo

Vivere con un cane: 5 cose da sapere prima di adottarne uno

Società

5 consigli per mantenere uno stile di vita corretto anche lavorando da casa

23 Luglio 2020
Condividi su FacebookTwitta su TwitterCondividi su LinkedIn

Lo smart working sta rapidamente diventando la normalità per milioni di lavoratori italiani. I vantaggi sono evidenti: non si perde tempo nel traffico, è più semplice conciliare le esigenze private con il lavoro, si gestiscono in autonomia i tempi e altro ancora. Per dare il massimo anche quando si lavora da casa, è però importante seguire alcuni suggerimenti: ecco i più importanti.

 La routine del mattino

Lo smart working offre molti vantaggi: puoi alzarti quando vuoi e seguire i tuoi orari invece di quelli imposti dall’ufficio, lavorare dove preferisci e fare tutte le pause che credi. Attenzione, però: è importante avere la giusta disciplina per mantenere la produttività e restare al passo con impegni e scadenze.

Per questa ragione è fondamentale avere una routine, dalla quale astenersi solo per validi motivi. Svegliati di buon’ora, fai colazione prima di metterti al computer, scegli a che ora iniziare a lavorare, a che ora pranzare e soprattutto quando smettere di lavorare (per trovare la giusta armonia tra lavoro e vita privata). Istituire una routine quotidiana ti permetterà di avere sempre la situazione sotto controllo, gestire tutti gli impegni e di avere così la libertà di derogare alla routine nel momento in cui davvero potrai permettertelo.

Ricavati uno spazio per il lavoro

Potresti immaginare il lavoro da remoto come qualcosa che puoi fare ogni giorno in un luogo diverso: in bar attrezzati, negli spazi di coworking, a casa di amici o al parco all’aria aperta. Il rischio, però, è di perdere tempo per trovare il luogo più adatto, per cambiare bar se non c’è posto o se i vicini sono troppo rumorosi, se a casa di amici si chiacchiera un po’ troppo. 

Una buona soluzione è quindi crearti uno spazio dedicato esclusivamente al lavoro direttamente in casa tua. Una scrivania separata dalle distrazioni che diventa la tua postazione di lavoro ufficiale. In questo modo, quando avrai bisogno di aumentare al massimo la produttività, saprai qual è il rifugio adatto. E quando invece vorrai fare uno strappo alla regola, potrai concederti di andare a lavorare dagli amici o nel tuo caffè letterario preferito. 

Creati una lista delle cose da fare

Per gestire al meglio il carico di lavoro, la cosa migliore è creare ogni giorno una lista delle cose da fare, quotidiana o addirittura settimanale. In questo modo avrai sempre la situazione sotto controllo, saprai dare la priorità alle cose più urgenti e potrai affrontare la giornata lavorativa con maggiore serenità. 

Fai movimento

Se hai seguito i consigli precedenti, hai già organizzato i tuoi orari di lavoro e gli obiettivi quotidiani da portare a termine. E allora perché non decidere adesso quali pause renderanno la tua giornata più piacevole? La cosa migliore è dedicare del tempo (a metà mattina o a metà pomeriggio) a una passeggiata o a fare attività fisica all’aria aperta. Dal momento che trascorri molte ore in casa, è importante rimanere attivi.

Resta in contatto con i colleghi

Restare in contatto con i colleghi non permette soltanto di essere allineati sulle cose da fare, ma anche di non sentirti isolato. Una email, un messaggio su WhatsApp o una telefonata possono aiutare a ricreare un clima d’ufficio e a mantenere l’affiatamento con il proprio team.

Iscriviti alla newsletter