La storia dei Lego: 10 curiosità sui mattoncini più amati
La storia dei Lego in 10 curiosità

Precedente

Diventare genitori è come fare un master

Successivo

Oscar 2019: come vengono stabiliti i vincitori?

Tendenze

La storia dei Lego in 10 curiosità

19 Febbraio 2019
Condividi su FacebookTwitta su TwitterCondividi su LinkedIn

L’azienda Lego è stata fondata degli anni ’30 a Billund, una piccola cittadina della Danimarca che ad oggi conta poco più di seimila abitanti. I Lego sono nati in un contesto profondamente diverso da quello di oggi, ma sembrano aver trovato il segreto dell’eterna giovinezza. I mattoncini nelle loro varie declinazioni sono sempre più amati da bambini e adulti e il mondo Lego è diventato sempre più variegato: dalla piccola bottega in cui sono stati creati, infatti, sono nati non solo giocattoli che continuano ad attraversare le generazioni, ma anche film di animazione, parchi a tema e altro ancora.

I Lego sono protagonisti anche al museo. Se sei un vero appassionato, ti ricordiamo che dal 21 febbraio al 30 giugno 2019 nel Salone degli Incanti di Trieste si terrà la mostra “I love LEGO”. L’esposizione è una mostra del Comune di Trieste, in coorganizzazione con Arthemisia, che vede come main partner Generali Valore Cultura con Genertel e in collaborazione con RomaBrick.

Per farti arrivare preparato all’appuntamento, abbiamo selezionato dieci curiosità da non perdere.

1 – La fondazione

Il LEGO Group è stato fondato all’inizio degli anni ’30 dal carpentiere e falegname Ole Kirk Christiansen, nella sua bottega a Billund, in Danimarca. La piccola azienda produceva oggetti di uso comune come assi da stiro, sgabelli e, soprattutto, giocattoli di legno. Nel 1934 la Lego contava circa sei impiegati.  

2 – Il significato

La parola Lego è la sintesi di due parole in lingua danese, ovvero “leg godt”, che letteralmente significano “gioca bene”. In seguito, l’azienda ha giocato sul fatto che “lego” in latino significa anche “io metto insieme”. Il nome è stato scelto nel 1934 dallo stesso fondatore, Ole Kirk Christiansen.
I Lego hanno anche un motto: “Only the best is good enough”, ovvero “solo il meglio è buono abbastanza”.

3 – L’arrivo del mattoncino

Già alla fine degli anni ’40, Lego iniziò a produrre dei mattoni a incastro chiamati “Automatic Binding Bricks”. Tuttavia la moderna forma di design dell’iconico mattoncino è arrivata circa dieci anni dopo: i mattoncini Lego così come li conosciamo oggi sono stati brevettati nel 1958.

4 – Legoland

Il primo parco a tema Lego, Legoland, è stato inaugurato a Billund nel 1968. Da allora sono stati aperti altri otto parchi Legoland in tutto il mondo: tre di questi sono in Europa (oltre a quello in Danimarca, in Germania e nel Regno Unito), due in America (Florida e California), tre in Asia (in Giappone, Malaysia e Emirati Arabi). Legoland non si ferma: è in previsione l’apertura di nuovi parchi, fra cui uno a New York.

La particolarità di questi parchi è che le costruzioni sono tutte fatte con gli iconici mattoncini.   

5 –  La produzione

Secondo uno studio, ogni anno verrebbero prodotti circa 19 miliardi di elementi Lego, ovvero più di due milioni ogni ora e circa trentaseimila al minuto. Una cifra davvero impressionante.

6 –  La torre più alta

La torre di Lego più alta del mondo si trova a Tel Aviv, in Israele, e misura quasi 36 metri di altezza. Questo primato raggiunto nel 2017 ha battuto il precedente, detenuto dall’Italia. Nel 2015, infatti, a Milano è stata costruita una torre poco più alta di 35 metri composta da 580mila mattoncini. La torre era stata costruita con la collaborazione di più di 18mila persone.

7 – Fino alla luna

I Lego sono oggi entrati a far parte della cultura popolare e, come ogni divo che si rispetti, sono anche oggetto di curiosità da parte dei fan più accaniti. Ad esempio: sai quanti Lego ci vogliono per coprire la distanza che va dalla Terra alla Luna? Se contiamo i mattoncini Lego standard, la distanza di 238.855 miglia può essere coperta usando poco più di quaranta miliardi di mattoncini, ovviamente impilati uno sopra l’altro.

8 – Il più grande produttore di pneumatici

La Lego sa come stupire il suo pubblico, questo è certo. Sapevi, ad esempio, che è fra i più grandi produttori di pneumatici al mondo? Negli anni ’60, infatti, Lego ha iniziato a produrre le automobili giocattolo. Queste erano dotate di pneumatici. Da allora Lego ha prodotto un’impressionante quantità di ruote, tanto da diventare uno dei principali produttori nel mondo.

9 – I film

I Lego sono delle vere star, anche al cinema.  A partire dal 2003, infatti, l’azienda ha stretto la prima partnership per realizzare il primo film che fosse interamente basato sui suoi giocattoli.

10 – Difetti? No grazie

Lego da sempre promuove un modo di giocare intelligente, che educa la mente. L’azienda è la prima a dare un esempio per quanto riguarda la cura e l’attenzione necessaria per fare un buon lavoro. Si stima, infatti, che in media risultino difettosi solo diciotto pezzi costruiti ogni milione.

Iscriviti alla newsletter